Home » Tipi di piastra per capelli » Piastra per capelli in ceramica: perché sceglierla? [GUIDA ALL’ ACQUISTO]

Piastra per capelli in ceramica: perché sceglierla? [GUIDA ALL’ ACQUISTO]

In questo articolo scoprirai il perché acquistare una piastra per capelli in ceramica. Ti spiegherò quali sono i vantaggi che derivano dal suo utilizzo e scoprirai come avere dei capelli ben piastrati e soprattutto una messa in piega impeccabile.

Sicuramente penserai che è un sogno. E’ il sogno di tutte le donne avere dei capelli fantastici in ogni situazione.

Ed è anche il tuo vero?

Ma non voglio che tu commetta l’errore che ho fatto anche io.

Voglio darti una mano.

Voglio mostrarti i vantaggi e gli svantaggi che puoi avere utilizzando una piastra in ceramica.

Adesso mettiti comoda e lascia che ti spieghi quali sono gli incredibili benefici che ho ottenuto scegliendo la piastra per capelli in ceramica.

Non preoccuparti: ti spiegherò tutto in maniera super semplice.

Sei pronta? Iniziamo!

Piastra per capelli: quanti tipi esistono?

Sappiamo entrambi che esistono tanti tipi diversi di piastre, ma il loro funzionamento non cambia, vero?

La piastra è uno strumento degli strumenti più utilizzati in assoluto dalle donne, sia per domare chiome ricce (esiste infatti l’apposita piastra per ricci), sia per mettere in piega quel capello mosso ribelle o che non diventa mai perfettamente liscio.

Piastra per capelli in ceramica Remington

Le piastre capelli sono rapide ed efficienti: ma quanti tipi esistono?

  • Le piastre in alluminio: sono un po’ troppo aggressive dato che il capello va a stretto contatto con la superficie riscaldata, rischiando di bruciarsi con le alte temperature del metallo.
  • La piastra in ceramica: questa risulta molto delicata sul capello, riscalda in qualche minuto senza farti perdere tempo prezioso e sparge il calore su tutta la superficie in modo omogeneo, facendo in modo che i capelli al suo interno scorrano con facilità.

Lasciatelo dire: tu sei incredibilmente fortunata.

Potrai fare tesoro dei miei sbagli e quindi scegliere fin da subito la migliore piastra.

Stai leggendo l’articolo di una persona che ha provato quasi tutti i tipi di piastra in commercio.

Ma bando alle ciance e passiamo al prossimo paragrafo.

Voglio spiegarti il perché scegliere proprio questo tipo di piastra.

Perché scegliere la piastra in ceramica?

Qui cercherò di spiegarti brevemente i dettagli del funzionamento di una piastra per capelli in ceramica.

Sai che cos’è la “tecnologia ceramica”? No?

Te lo dico io: con questa espressione ci si riferisce ad una piastra per capelli il cui interno è formato da un rivestimento in ceramica.

In pratica ci sono due placche incastonate nelle parti richiudibili del piccolo elettrodomestico.

Queste si prendono cura del capello trattenuto al suo interno, riducendone lo stress termico e svolgendo un’azione anti-crespo.

Ultra-resistente e meno aggressiva del metallo, le piastre in ceramica per capelli permettono di ottenere la piega che desideri con molta facilità.

capelli piastra in ceramica

Ci sono vari modelli di piastre per capelli in ceramica: c’è quella dotata di ionizzatore che funziona a infrarossi e poi c’è quella a vapore (che secondo me è un’ottima piastra che non rovina i capelli) e che li rende morbidi e setosi al tatto.

La piastra a vapore, per via delle varie forature di cui dispone, emette un getto di vapore che evita di far seccare le chiome e garantisce un risultato finale perfetto.

Il sistema a infrarossi, invece, sfrutta questo tipo di energia per mettere in piega i capelli.

Questo strumento diffonde con più facilità e rapidità il calore in modo del tutto uniforme, trasferisce i raggi infrarossi dall’interno verso l’esterno; in pratica riduce l’eccessiva esposizione dei capelli al calore.

La piastra ceramica, poi, è dotata di due impostazioni di temperatura (così potrai scegliere quanto riscaldare il piccolo elettrodomestico) che può giungere fino ad un calore di 230°.

Hai dei bimbi in casa? Hai paura che tu possa scottarti per sbaglio?

Sappi che grazie all’ottimo sistema di bloccaggio presente, la piastra è sicurissima e non correrai il rischio di scottature, soprattutto quelle accidentali.

Sei anche attenta al consumo e temi di sprecare troppa corrente? Allora ti consiglio alcuni modelli di piastra capelli professionale ceramica che prevedono un sistema di autospegnimento.

Questa interessante funzione ti permette di non sprecare corrente e solitamente oscilla in un arco di tempo che va tra i 20 e i 60 minuti.

Le piastre in ceramica più moderne, poi, dispongono anche di un display LCD: è uno schermo retroilluminato su cui puoi scegliere le impostazioni come se stessi utilizzando un piccolo e sofisticato computer.

Il cavo che trasferisce la corrente alla piastra ceramica per capelli deve essere piuttosto lungo ma deve essere soprattutto girevole, così da poterti garantire tutta la libertà di movimento di cui hai bisogno.

Quali sono le differenze tra la piastra in ceramica e la piastra in metallo?

Fino ad ora ti ho parlato dei benefici e delle funzioni che ha la piastra in ceramica.

Ma adesso mettiamola alla prova confrontandola con un altro prodotto, ovvero la piastra in metallo.

Quali sono le differenze? Perché scegliere una invece che l’altra?

Proverò a spiegartelo in maniera semplice semplice.

Perchè scegliere piastra in ceramica

Maneggevoli ed ergonomiche, i modelli più recenti di piastra lisciante sono realizzati sfruttando un design all’avanguardia che consente di praticare la piega in modo comodo e veloce.

La piastra per capelli ceramica ha rivoluzionato questo mondo sotto tutti i punti di vista, risultando perfetta per uno styling duraturo, e che tiene sempre conto della salute dei capelli.

Ciò che differenzia le piastre ceramica da quelle in metallo è una minore permanenza del capello sulla trafila, dato che la ceramica trasmette in modo più uniforme il calore.

Queste trafile poi, fanno scorrere i capelli in modo più agevole, rendendo le chiome lucenti e garantendo un’acconciatura alla moda, realizzata nel minor tempo possibile.

La piastra in alluminio invece è troppo aggressiva e trattenendo i capelli nel suo interno, rischia di spezzarli. La piastra per capelli in ceramica però, risulta più costosa rispetto alle tipologie in metallo.

Ma fai attenzione, il rapporto qualità/prezzo di questi apparecchi è ottimo, soprattutto tenendo in considerazione che con una spesa iniziale più alta si acquista un prodotto di qualità molto elevata e che dura nel tempo.

P.S Se l’articolo ti è piaciuto, vorrei che facessi un salto su Amazon per dare un’occhiata qui alle migliori piastre in ceramica su Amazon.

P.P.S Se lo facessi, mi renderesti davvero felice. Grazie!

Dai un voto!

Lascia un commento