Piastre per capelli: guida per la ricerca della piastra migliore

Sai bene che la piastra per capelli è diventata un accessorio di cui non puoi fare più a meno.

Non preoccuparti: lo stesso discorso vale per tantissime donne e ragazze con i capelli di qualsiasi genere: che siano lunghi, corti o che debbano stirare soltanto la frangia non importa.

La piastra professionale è diventato uno strumento richiestissimo, tant’è che anche gli uomini hanno cominciato ad utilizzarlo sempre più di frequente, facendolo diventare indispensabile tantoquanto il rasoio da barba.

Insomma, che sia per donna o sia una piastra per capelli uomo non c’è differenza: ormai è fondamentale per tutti e soprattutto per te che vuoi essere sempre al top in ogni occasione.

Ma quali sono i vantaggi nello scegliere una piastra professionale per capelli?

Pensaci bene: se acquisti una piastra per capelli buona non hai più bisogno di passare interi pomeriggi o mattinate dal parrucchiere per avere un’acconciatura curata ed in perfetto ordine.

Ma non è solo questo: naturalmente il parrucchiere ha un costo abbastanza notevole, e con l’acquisto di una piastra per capelli professionale puoi cancellare definitivamente questa spesa, restando comoda a casa tua e scegliendo personalmente lo stile che vuoi adottare.

Se stai entrando per la prima volta in questo mondo, non preoccuparti: ci sarò io a guidarti e ad aiutarti a trovare la piastra che fa al caso tuo, avendo sempre un occhio di riguardo per i tuoi risparmi.

Confronto migliori piastre per capelli

OffertaBestseller N. 1
Remington S6500 Piastra Capelli Sleek & Curl, Innovativo...
2.515 Recensioni
Remington S6500 Piastra Capelli Sleek & Curl, Innovativo...
  • Piastra stretta professionale con rivestimento in ceramica
  • Piastre extra lunghe da 110 mm
  • Display digitale per la regolazione della temperatura da 150° a 230°C
Bestseller N. 2
KIPOZI Piastra Capelli Professionale Larga Digitale con Display...
1.765 Recensioni
KIPOZI Piastra Capelli Professionale Larga Digitale con Display...
  • Speciale piastra flottante larga 4,5 cm. Massimo contatto e senza capelli impigliati.
  • Piastra per capelli realizzata in titanio fornisce una distribuzione uniforme del calore. Lascia i vostri capelli splendenti, setosi e lisci.
  • Temperatura regolabile fino a 230 C/450 F. Dispositivo intelligente di sicurezza di abbassamento della temperatura.
OffertaBestseller N. 3
Imetec Bellissima Creativity B9 300 Piastra per Capelli, Styling...
477 Recensioni
Imetec Bellissima Creativity B9 300 Piastra per Capelli, Styling...
  • La piastra per capelli lisci o mossi in una sola passata, per tutti i tipi di capelli; ottima per capelli opachi e spenti
  • Regolazione elettronica della temperatura da 150°C a 230°C; 5 livelli di temperatura
  • Rivestimento in ceramica delle piastre "Silk Effect": per una distribuzione omogenea del calore e la adeguata protezione dei capelli
OffertaBestseller N. 4
Remington S8590 Keratin Therapy Pro Piastra per Capelli,...
1.347 Recensioni
Remington S8590 Keratin Therapy Pro Piastra per Capelli,...
  • Piastra con rivestimento in Ceramica e Cheratina
  • Sensore Heat Protection: ottimizza costantemente la temperatura per prevenire danni ai capelli
  • Display digitale LCD per la regolazione della temperatura - 5 impostazioni da 160° a 230°C
Bestseller N. 5
KIPOZI Piastra Per Capelli Digitale LCD, Rivestimento in Titanio...
758 Recensioni
KIPOZI Piastra Per Capelli Digitale LCD, Rivestimento in Titanio...
  • Piastra capelli professionale in titanio con funzione ioni negativi - lascia i capelli più lucenti, morbidi e sani, dì addio al crespo.
  • Con tecnologia di riscaldamento ceramica PTC avanzata - per offrire un riscaldamento uniforme. Schermo digitale, pronto in 15 secondi.
  • 80-230 ℃ Temperatura regolabile - adatto a tutti i tipi di capelli. Funzione Sleep mode - si spegne dopo 90 minuti di non utilizzo.

Queste sono alcune delle migliori piastre che puoi trovare sul mercato.

I fattori fondamentali nella scelta della piastra

Sono 4 le caratteristiche che devi tenere d’occhio prima di lanciarti nell’acquisto di una delle tante piastre professionali:

piastra per capelli onde belen

  • La dimensione della piastra
  • La temperatura che può raggiungere durante la sua attività
  • La qualità del suo rivestimento
  • Vedere se si tratta di una piastra per capelli bagnati o meno

Non voglio parlarti direttamente della dimensione, ma ci tornerò in seguito; il primo particolare di cui voglio parlarti è forse anche quello più importante: la temperatura.

Proprio così.

Il calore sviluppato dalla piastra per capelli può risultare determinante per il risultato che hai in mente: in base a quale sia il suo valore, potrai ottenere un’acconciatura invidiabile proprio come quella del tuo parrucchiere, oppure un vero disastro.

In quest’ultimo caso credo già di prevedere la tua reazione: chiuderai quella “piastra per capelli professionale migliore” nella sua scatola e non ti ci avvicinerai mai più per via di questa terribile esperienza.

Non si tratta soltanto del rischio di una brutta acconciatura, ma qui c’è in gioco anche la salute dei tuoi capelli: se sottovaluti l’importanza della temperatura, non ci vorrà molto prima che i tuoi capelli diventino rovinati.

Ognuno di noi ha un capello diverso, per cui le esigenze di ciascuno variano continuamente: quello che devi fare, è cercare la piastra per capelli migliore che ti permetta di selezionare la temperatura che fa al caso tuo.

Per quanto riguarda la dimensione, invece, deve essere adatta in base alle caratteristiche della tua capigliatura.

Come fai a scegliere?

Ti faccio un esempio: se vuoi stirare dei capelli molto lunghi, lo strumento perfetto per te è quello con una superficie ampia.

Nel caso in cui tu voglia soltanto aggiustare una frangia, puoi tranquillamente scegliere una piastra per capelli sottile.

Ma andiamo avanti: ora voglio parlarti del rivestimento.

Si tratta di un dettaglio importantissimo nella scelta della piastra: questo incide notevolmente sulla bellezza del capello, ed ora ti spiego il perché.

Ci sono alcuni materiali che possono essere estremamente dannosi per le fibre dei tuoi capelli, ma per fortuna, i modelli più recenti hanno eliminato del tutto questo pericolo.

Quale è il materiale più adatto?

Posso dirti che quelli in ceramica sono davvero molto popolari sul mercato, ma se stai cercando qualcosa di più particolare, non ti preoccupare: ci sono delle alternative che soddisfaranno tutte le tue esigenze.

Infine, nella ricerca della piastra perfetta, assicurati che il prodotto di cui stai andando alla ricerca possa lavorare sia su capelli asciutti che bagnati.

Non si tratta di una banalità. Quante volte stai andando di fretta e dopo una rapidissima doccia non puoi usare la piastra perché i tuoi capelli sono bagnati?

Optando per un accessorio che può lavorare a contatto con l’acqua, significa che puoi utilizzarla in tantissime ocasioni, senza dover rinunciare ad un look perfetto a causa della fretta.

L’importanza delle tue esigenze

La temperatura, il materiale, la possibilità di utilizzare la piastra su capelli bagnati ecc. sono tutti elementi importanti che potrebbero condizionare la scelta del tuo futuro accessorio di bellezza.

Come fare i capelli con piastra

Ma non dimenticare il dettaglio più importante: le tue esigenze.

Non lasciarti tentare da prodotti che promettono l’impossibile ma soltanto con dei tipi di capelli totalmente diversi dal tuo.

Se “cadi nella trappola”, di assicuro che il risultato finale sarà penoso e ti ritroverai a sborsare altri soldi per comprare un’altra piastra per rimediare al danno della precedente.

Devi sapere che sul mercato esistono 2 generi principali di piastre: quelle per l’uso domestico e quelle professionali; ciascuna ha i suoi pro e contro, ma il parametro che condiziona la tua scelta è il tipo di capelli che devi stirare.

Hai i capelli lunghi? Perfetto: scegli la piastra con superficie ampia, così la stiratura sarà veloce e regolare.

Capelli corti? Nessun problema, scegli la piastra per capelli corti, che puoi riconoscere perché è stretta e affusolata.

Vuoio dare una scossa al tuo look e vuoi i capelli ricci? C’è anche la piastra per capelli ricci, molto compatta ed in grado di raggiungere le alte temperature in poco tempo.

Devi partecipare ad un gala o ad un matrimonio e desideri un’acconciatura più elaborata?

La piastra per capelli mossi è quella che fa al caso tuo: la sua forza sta nel fatto di poter scegliere una temperatura medio-alta anche su una piastra non troppo sottile (è utile anche per fare i boccoli).

Sei sempre in giro e non puoi rinunciare alla valigia?

Non preoccuparti: sul mercato ci sono strumenti molto compatti che non ingombrano assolutamente e che risultano eccellenti anche per le finiture.

Insomma, qualsiasi sia la tua esigenza, c’è un prodotto pronto a soddisfarti.

Ma voglio darti un consiglio molto importante: devi scegliere la piastra in base alla frequenza con cui stiri i capelli.

Se non ci perdi molto tempo e la usi raramente, allora non ti conviene assolutamente comprare una piastra; puoi andare dal tuo parrucchiere di fiducia e scegliere l’acconciatura che più di piace.

Nel caso in cui stirare i capelli è un’attività immancabile nella tua routine quotidiana, lanciati direttamente nel mondo delle piastre professionali: troverai sicuramente quella che ti farà felice!

Il materiale con cui sono realizzate

Due sono le caratteristiche che deve avere la piastra perfetta: le temperature che può raggiungere e soprattutto il suo rivestimento.

Su questi 2 particolari si gioca il futuro della tua acconciatura.

Te lo dico fin da subito: lascia stare piastre in alluminio o in teflon perché ormai sono vecchie e fanno un lavoro disastroso, ed ora ti dico il perché.

L’alluminio ha il brutto vizio di rilasciare il calore in modo troppo intenso, causando bruciature costanti; il teflon è di gran lunga più pericoloso: lavorando ad alte temperature rilascia delle sostanze dannose!

Per questi motivi, le piastre più moderne non sono più costruite con tali materiali, ma si preferisce la ceramica, la tormalina ed il titanio.

  • La piastra in ceramica è quella più comune e le marche più importanti l’hanno perfezionata aggiungendo delle proprietà interessanti, come ad esempio il rilascio di ioni. Tutto sommato sono buoni, ma sono anche molto fragili.
  • La piastra in tormalina è il meglio del meglio: costa un sacco ma stira i capelli alla perfezione, rilascia automaticamente degli ioni che dona un effetto liscio ai capelli senza paragoni.
  • La piastra in titanio è ottima in ambito di salute: non causa alcun tipo di allergia e stira molto bene i capelli grazie al calore che si diffonde in modo uniforme.
  • La piastra per capelli a vapore: vuoi qualcosa di innovativo? Vuoi che il tuo capello non sia più sfibrato subito dopo il passaggio della piastra? Allora la piastra a vapore per capelli potrebbe fare al caso tuo.

Voglio essere onesto: se scegli un modello in tormalina o in titanio, il costo sale, ma ti assicuro che ne vale davvero la pena: la qualità è molto più alta rispetto alla norma e lo stesso si può dire del risultato finale.

Qual è la migliore piastra per capelli?

La domanda da 1 milione di dollari.

Non è facile dire quale sia la migliore piastra per capelli: ciascuno di noi ha delle esigenze diverse, ma ci sono alcuni elementi che potrebbero aiutarci a districarci nella faccenda.

Se lo strumento è comodo, efficiente e costa poco, è fatta: questa è la piastra perfetta!

migliore piastra per capelli

Posso indicarti un prodotto specifico, ma ti assicuro che se tieni mente i fattori di cui ti ho parlato prima, e tieni in considerazione anche il peso dello strumento, puoi trovare il prodotto giusto per te. Te ne ho parlato anche nella guida su come scegliere la piastra per capelli.

Parlando di peso, il titanio è perfetto perché è resistente, lavora bene ed è molto leggero; la piastra ideale deve essere maneggevole, facile da impugnare e deve gestire rapidamente anche situazioni di emergenza come le scottature.

Il rivestimento non deve rovinarsi con facilità durante il suo utilizzo e deve distribuire bene il calore in modo omogeneo.

Mi raccomando: scegli solamente il modello che presenta la regolazione della temperatura in modo preciso e specificato.

È ovvio che più è alta la qualità della piastra e più è costosa: per questo motivo, tieni sempre d’occhio le offerte su Internet per accaparrarti il modello dei tuoi sogni ad un prezzo stracciato.

È giusto comprare quella più costosa?

Comunemente, uttti noi pensiamo che un prodotto che costa di più è automaticamente di una qualità superiore: non è sempre così.

Ti suggerisco di non comprare la piastra che costa di più, perché non sempre significa comprare un prodotto d’eccellenza; poi, se utilizzi i parametri che ti ho indicato prima, sono più che sicuro che puoi trovare una piastra più economica e che si adatta meglio alle tue esigenze.

Inoltre, i modelli più costosi sono quelli professionali, e se devi acquistare la tua prima piastra, non fanno assolutamente al caso tuo!

Acquistare la piastra per capelli online

Risparmiare soldi interessa a tutti, ed è un discorso applicabile anche alle piastre per capelli.

Ce ne sono alcune che costano molto (parliamo di più di 100€), ma se vuoi trovare un buon compromesso tra qualità/prezzo, allora puoi dare un’occhiata sui negozi online.

I grandi siti di e-commerce offrono quotidianamente prodotti scontati tra cui puoi scegliere, permettendoti di risparmiare anche il 50% sul prezzo iniziale.

Tieni a mente anche i consigli del tuo parrucchiere che sicuramente saprà indicarti la piastra migliore tra le offerte.

Per darti una mano ho scritto una guida super esaustiva su come scegliere le migliori piastre per capelli professionali, leggilo ti sarà molto utile.

Un suggerimento per non rovinare i capelli

Tutte le piastre per capelli, indipendentemente dal materiale e qualità, danneggiano le fibre di cheratina dei tuoi capelli.

Una soluzione a questo problema è usare dei prodotti termoprotettori in spray o in schiuma da passare sulla chioma prima della stiratura. In questo modo avrai ugualmente una piega come la desideri ma proteggerai il capello dal calore.