Home » Tipi di piastra per capelli » Piastra per capelli ondulati

Piastra per capelli ondulati

Hai sempre desiderato avere dei boccoli meravigliosi o delle romantiche onde? Bene, allora sei nel posto giusto.

Per ottenere il bellissimo effetto che hai sempre visto sulle riviste e in televisione, non hai altra scelta se non utilizzare una piastra per onde.

Devi sapere che questi accessori non servono soltanto a rendere liscissima la tua chioma fino a farla sembrare perfetta proprio come se fossi appena uscita dal parrucchiere, ma con qualche accortezza e un pizzico di manualità, potrai realizzare delle bellissime onde, boccoli e ricci.

come fare capelli ondulati con piastra?

Esistono un sacco di modi per capire come fare capelli ondulati, e te ne voglio raccontare qualcuno.

C’è il classico rimedio offerto dalla semplice treccia che puoi fare prima di andare a dormire, ma ci sono anche delle soluzioni più estreme e complesse, come i complicatissimi bigodini fissati con i becchi d’oca.

Ma se non hai tempo da perdere e vuoi sapere subito come fare i capelli mossi, la soluzione che fa al caso tuo è la piastra a onde.

Quando comincerai ad utilizzare questo strumento, ti renderai conto che non potrai più farne a meno: è il compromesso perfetto se hai poco tempo e vuoi sapere come fare capelli mossi proprio come se fossi appena uscita dal parrucchiere.

Come scegliere la piastra per capelli ondulati giusta

So cosa stai pensando: rendere completamente lisci i capelli con la piastra è semplicissimo, ma lo stesso discorso vale anche con la piastra per ondulare i capelli?

piastra per capelli ondulati Babyliss

Non ti preoccupare, ti garantisco che è facilissimo.

Per prima cosa hai bisogno della piastra che faccia al caso tuo: per questa scelta, ti suggerisco di dare un’occhiata ai diversi livelli di temperatura con cui può lavorare, ed inoltre assicurati che abbia il sistema di spegnimento automatico.

Nella scelta della piastra capelli mossi è molto importante anche il materiale del suo rivestimento.

Se quest’ultimo è in ceramica, è perfetto: in questo modo le ciocche scorreranno con più facilità ed avrai un risultato eccezionale.

Da una parte otterrai una bellissima chioma morbida e dall’altro un volume invidiabile.

I capelli mossi lunghi sono difficili da gestire, e quindi hai bisogno di realizzare dei ricci definiti.

Come fare?

Per questo particolare tipo di acconciatura avrai bisogno di una piastra per fare i capelli ondulati con i ferri stretti.

Questo modello infatti, ti permette di avere un’acconciatura romantica e duratura.

Ti do un suggerimento: per evitare di bruciare i capelli, spruzza una piccola quantità di spray protettore soprattutto sulle punte dei tuoi capelli.

In questo modo, la parte finale della tua acconciatura non si rovinerà!

Mi raccomando, non trascurare quest’ultimo passaggio: è fondamentale nel procedimento per sapere come fare i capelli ondulati ed è utilissimo se usi molto spesso la piastra.

Capelli mossi come farli: riuscire a fare i capelli ricci con la piastra

Dopo che hai scelto e comprato la tua piastra per capelli mossi (ed il termo protettore), è il momento di arricciare i tuoi capelli.

capelli ondulati

Da dove si comincia?

La primissima cosa che devi fare è assicurarti che la tua testa sia completamente asciutta.

Se ci fai caso, anche il parrucchiere sta attento a togliere tutta l’acqua dai capelli prima di utilizzare la piastra e completare la piega.

Si tratta di un passaggio molto importante per fare i capelli mossi con la piastra, perché se utilizzasse lo strumento in ceramica calda sui tuoi capelli umidi, ci sarebbe il rischio che quest’ultimi potrebbero seccarsi e spezzarsi.

Brutta storia, eh?

Se hai dei fusti sottili e fini, ti suggerisco di regolare la temperatura a non più di 180°.

Se invece i tuoi capelli sono spessi e robusti, ma difficili da domare e mantenere in piega, puoi azzardare ad alzare la temperatura anche a 220°.

Ora presta bene attenzione che sto per svelarti il passaggio fondamentale per fare i capelli ondulati con la piastra.

Dividi la testa in piccole ciocche; poi arrotola una di queste attorno alla piastra e dopo una manciata di secondi, sfilala con lentezza: vedrai immediatamente formarsi un’arricciatura che può essere più definita o meno a seconda della grandezza del ciuffo di capelli che avrai preso.

Se non ti piace come stanno venendo i capelli ondulati con piastra, puoi ripetere l’operazione più volte.

Una volta che avrai raggiunto il grado di arricciatura che desideri, puoi passare alle altre ciocche.

Non ti basta?

Se vuoi avere un effetto ancora più di tendenza, applica una crema o un prodotto specifico idoneo per mantenere lo styling a lungo; ma mi raccomando: scegline uno che non unga il capello.

Quando avrai completato tutta la testa, per fissare la piega puoi spruzzare un colpo di lacca leggera.

Anche in questo caso, utilizzane una capace di andare via con un semplice colpo di spazzola.

Come fare i boccoli con la piastra e come farli durare più a lungo

Sono moltissime le occasioni ideali per sfoggiare un look accattivante, romantico ed unico.

Facili e veloci da realizzare, le onde ed i ricci con la piastra sono perfetti se vesti un look casual e rock, come una giacca di pelle e un paio di jeans, ma va bene anche con un aspetto più classico e bon ton degli abiti o dei tubini.

Anche un raccolto sembrerà più bello se lascerai sfuggire qualche ciuffo graziosamente arricciato!

Ora voglio darti qualche consiglio per rendere la tua chioma spettacolare e per non far rovinare i capelli.

Fidati di me, le tue ciocche ti ringrazieranno!

  • Nel caso in cui i tuoi capelli siano trattati e tinti, quando decidi di utilizzare la piastra, ricordati di usare un buon termo protettore.
  • Passa la piastra soltanto su ciocche pulite e perfettamente asciutte. La presenza di smog, polvere o i residui di altri prodotti, rovineranno l’elettrodomestico perché i capelli non scivoleranno bene tra le due pareti di ceramica. Bada bene: anche le ciocche umide a contatto con il calore diventeranno aride e spente.
  • Per far durare i boccoli o le onde tutto il giorno, usa un fissante o altri prodotti specifici.
  • Mantieni il ferro per capelli ad una temperatura costante di 180°-220°, a seconda del tipo di capigliatura che hai.
  • Scegli una piastra in ceramica e piuttosto stretta, creata appositamente per realizzare boccoli o onde; In commercio puoi trovare anche modelli con i ferri più larghi per realizzare delle onde in stile beach waves.
  • Ricordati di non effettuare più di tre passaggi a ciocca per non rovinare il capello.
  • Dopo il lavaggio, utilizza maschere nutrienti per nutrire in profondità le punte.
  • Per avere dei boccoli stretti o ricci super definiti, dividi la testa in ciuffi dello spessore di circa 2 centimetri.
  • Infine, per non rovinare la tua chioma, non partire mai dalla radice del capello.

Che ne pensi di questi consigli? Hai trovato la risposta a come ondulare i capelli con la piastra? La piastra per capelli ondulati è quella adatta a te?

Dai un voto!

Lascia un commento